Logo
Presagi sulla morte di Carlo Magno
14 Set 2018

Presagi sulla morte di Carlo Magno

Post by Administrator

La morte di grandi personaggi storici è spesso preannunciata da eventi o circostanze anomale. In base alle cronache del tempo, poco prima della morte di Carlo Magno si verificarono numerosi eventi prodigiosi la cui interpretazione simbolica non lasciava molto spazio alla fantasia: il tempo concesso al grande imperatore era agli sgoccioli.

Presagi Morte di Carlo Magno

Carlo Magno

Carlo Magno, re dei Franchi, che venne incoronato imperatore del Sacro Romano Impero nell’800, non si faceva impressionare dai presagi. Ma durante i tre anni che precedettero la sua morte, avvenuta il 28 gennaio 814, si verificarono molti prodigi, che il suo biografo Eginardo riportò accuratamente, fra cui eclissi di sole e di luna, e una macchia nera sul sole durante gli ultimi sette giorni di vita del sovrano.

Ma lo scetticismo del re non si incrinò neanche quando cominciarono ad accadere cose strane agli edifici a lui collegati: il suo palazzo di Aix-la-Chapelle (ad Aquisgrana, in Germania) tremò più volte e la galleria che univa il palazzo alla basilica crollò all’improvviso senza aver mai dato alcun cenno di cedimento. Un ponte di legno sul Reno, a Magonza, la cui costruzione aveva richiesto oltre dieci anni di fatica, fu distrutto interamente fino alle fondamenta da un incendio nell’arco di sole tre ore. Strani scricchiolii arrivavano dai soffitti di tutti gli edifici in cui abitava mentre scomparivano del tutto quando il sovrano era assente.

La basilica di Aix-la-Chapelle, in cui Carlo Magno fu poi sepolto, fu colpita da un fulmine che provocò la caduta sulla vicina casa vescovile di una sfera dorata posta sul pinnacolo (la sfera, chiamata in gergo globo crucigero, è un simbolo del potere imperiale che riconosce la supremazia di Cristo sul mondo e sui poteri terreni). E infine, poco prima della morte, la parola princeps (ossia capo) impallidì a poco a poco fino a scomparire da un’iscrizione su un cornicione di un suo palazzo. Benché il sovrano non facesse caso a questi presagi, vi fu chi se ne ricordò quando egli morì.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0
Tags: ,